Le sibille di Odeja
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Le sibille di Odeja

Forum di cartomanzia gratuita
 
IndiceRegistratiAccedi

 

 I nomi degli angeli secondo la cabala ebraica

Andare in basso 
AutoreMessaggio
rachelecartomante

rachelecartomante


Messaggi : 8598
Data d'iscrizione : 20.01.12

I nomi degli angeli secondo la cabala ebraica Empty
MessaggioTitolo: I nomi degli angeli secondo la cabala ebraica   I nomi degli angeli secondo la cabala ebraica Icon_minitimeGio Feb 09, 2012 5:09 pm



Il Nome del vostro Angelo Custode secondo la Cabala ebraica

La tabella, elaborata dai testi dell’angelologo Haziel, è suddivisa in 12 parti per facilitare la ricerca in base alla vostra data di nascita. Ogni Angelo Custode (secondo la tradizione cabalistica ebraica) ha la propria dimora in cinque gradi dello zodiaco, a partire dal grado zero del Segno dell’Ariete: da questi cinque gradi/giorno l’Angelo Custode esercita la propria influenza sulla vita quotidiana delle persone nate durante i cinque giorni della sua Reggenza. Noi possiamo invocarlo affinché il nostro organismo funzioni normalmente e la nostra vita quotidiana risulti nel suo complesso soddisfacente.

Ad ogni tabella corrisponde anche un segno zodiacale. Oltre all’azione direttiva e di governo dei Cori degli Angeli, gli Arcangeli esercitano un’influenza diretta sull’ambiente delle persone, sul loro entourage e sugli avvenimenti spiccioli della vita quotidiana: essi esplicano i loro influssi positivi sulle persone nate in un determinato segno e in una determinata decade. Inoltre, le qualifiche che contraddistinguono gli Angeli dei vari Cori - Serafini, Cherubini, Troni, etc. - hanno carattere onorifico, esattamente come noi portiamo il nome di un santo, poniamo Francesco o Giorgio: sono quindi Angeli anche gli appartenenti al Coro degli Angeli Arcangeli. Ogni coro è retto da un Arcangelo propriamente detto: la differenza che separa un Angelo da un Arcangelo non differisce da quella che contraddistingue un essere umano da un Angelo (più precisamente, possiamo posizionare il nostro corpo fisico nel mondo Materiale, il corpo di un Angelo nel mondo Emotivo-Astrale, il corpo di un Arcangelo nel mondo Mentale).

NOTA:

I cinque giorni consecutivi di reggenza dei 72 Angeli coprono un arco di 360 giorni a fronte dei 365. Haziel, e con lui una moderna interpretazione angelologica, distribuisce i 5 giorni di differenza durante tutto l'arco dell'anno, mantenendo così la corrispondenza con il cerchio dello Zodiaco o, se vogliamo, con l'esatta durata nel nostro anno.
La Tradizione più antica, per intenderci (e per chi la conoscesse) quella riportata dal Lenain, propone una diversa ripartizione: affida cioè a ciascun Angelo la reggenza di cinque giorni esatti a partire dal 20 marzo a mezzanotte, per un totale di 360 giorni. I cinque giorni rimanenti (15, 16, 17, 18 e 19 marzo), riporta la Tradizione, "sono consacrati dagli egiziani e dai persiani a cinque divinità dette Epagomeni, che costituivano la Pentade sacra".

In alternativa, quei cinque giorni sono attribuiti alle Intelligenze che presiedono ai quattro elementi, ai quattro punti cardinali, alle quattro parti del cerchio che corrispondono agli equinozi e ai solstizi, alle quattro stagioni. Resta un altro giorno, consacrato al Gran Principio (Dio) e quando l'anno è bisestile ne restano due, numero attribuito al Genio dell'uomo.

Per la teologia di Orfeo, invece, i cinque giorni residui sono consacrati alle cinque divinità: Osiride, Apollo, Iside, Tifone e Venere.

Per un utilizzo "popolare" si è scelto di proporre qui la ripartizione proposta da Haziel, poiché non implica l'introduzione di elementi estranei a quello che può essere il Credo della maggior parte dei visitatori del sito né un approfondimento esoterico che non tutti desiderano perseguire (la ripartizione di Haziel si basa esclusivamente sulla durata del nostro anno e trova corrispondenza coi gradi dello zodiaco).

C'è da aggiungere che alcuni testi recenti ovviano alla presenza di questi 5 giorni "scomodi" assegnandoli alla reggenza del 72° Angelo, il quale dunque avrebbe la reggenza su 10 giorni, oppure farebbero scegliere all'interessato il proprio Angelo tra il 72° e il 1° Angelo. Tuttavia, questi sembrano superficiali artifizi per non affrontare una tematica più complessa.

Il nostro suggerimento generale è dunque quello di attenervi alla ripartizione qui proposta, rimandando, coloro i quali lo desiderassero per inclinazione o cultura, ad un approfondimento sui testi della Tradizione Esoterica (in particolare, le opere di Agrippa e Lenain).

Per concludere, una considerazione: se a taluni il contenuto di questa pagina può apparire in superficie come una eccessiva razionalizzazione, si tenga presente come a volte non sia sufficiente il "cuore" per innalzarsi ma occorra anche un'educazione della "mente", una costanza e un rigore che solo una pratica concreta e definita possono portare.

Nella colonna di sinistra sono elencati, nell’ordine:

- i Nomi dei 72 Angeli (vedi Angeli e Cabala
e Nomi in ebraico degli Angeli)

- il significato del loro Nome

- la Gerarchia Angelica a cui essi appartengono (vedi Gerarchie Angeliche)

- la dimora zodiacale dell’Angelo (5 gradi dello zodiaco). Ogni Angelo ha eletto la sua dimora nello zodiaco per lavorare con le Essenze dispensate dagli Arcangeli, formatori-reggenti delle energie zodiacali e planetarie
(vedi Angeli e Astri)

- i 5 giorni consecutivi di reggenza dell’Angelo nell’arco dell’anno (365 giorni) che corrispondono all’incirca a 5 gradi dello zodiaco (360°): egli è il Custode delle persone nate in quel periodo. Tali persone possono rivolgergli delle preghiere e ottenere dei risultati in qualsiasi momento. Gli altri otterranno i Doni e i Poteri elargiti da quest’Angelo pregandolo durante i giorni della sua reggenza, in qualità di Angelo del Giorno, riportati nella colonna di destra

- l’Essenza Angelica o il Dono accordato dall’Angelo Custode

A partire dall'indomani del proprio compleanno e contando via via il 73° giorno si ottengono 5 giorni distribuiti lungo tutto l'arco dell'anno: questi 5 giorni ci vengono messi a disposizione in modo speciale dal nostro Angelo Custode e rappresentano i momenti privilegiati per comunicare con lui.


Nella colonna di destra sono elencati:

- i 5 giorni singoli (corrispondenti ciascuno ad un grado zodiacale) di reggenza dell’Angelo, a rotazione con gli altri 71 Angeli nell’arco dell’anno, in qualità di Angelo del Giorno. Ogni giorno dell’anno è presieduto da un Angelo diverso (Angelo del Giorno), incaricato di stimolare la nostra attività sentimentale ed emotiva. E’ utile conoscere ed invocare l’Angelo che ha presieduto al giorno della nostra nascita; è inoltre quindi possibile prevedere il clima sentimentale e la qualità emotiva di qualunque giornata dell’anno attraverso l’avvicendarsi delle esortazioni angeliche. Di seguito, sono indicati i benefici concessi dall’Angelo del Giorno

- i 20 minuti di reggenza dell’Angelo, a rotazione con gli altri 71 Angeli nell’arco della giornata, in qualità di Angelo delle Missioni. Ogni 20 minuti un Angelo (Angelo delle Missioni) ha l’incarico di stimolare i nostri pensieri e le nostre attività mentali. E’ utile conoscere ed invocare l’Angelo che aveva questa responsabilità al momento della nostra nascita; è inoltre quindi possibile prevedere quali saranno le idee ammesse ed emanate in un preciso momento della giornata attraverso l’avvicendarsi delle esortazioni angeliche. Di seguito, sono indicati gli incoraggiamenti offerti dall’Angelo delle Missioni
Torna in alto Andare in basso
 
I nomi degli angeli secondo la cabala ebraica
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Nomi degli angeli :G
» Nomi degli angeli:S
» Nomi degli angeli :T
» Nomi degli angeli:U
» Nomi degli angeli:V

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Le sibille di Odeja :: La tua prima categoria :: LE SIBILLE DI ODEJA :: ODEJA CARTOMANTE :: IL NOSTRO CARO ANGELO-
Vai verso: