Le sibille di Odeja
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Le sibille di Odeja

Forum di cartomanzia gratuita
 
IndiceRegistratiAccedi

 

 I tarocchi di Osho:L'OUTSIDER (72)

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Cecilia cartomante

Cecilia cartomante


Messaggi : 7407
Data d'iscrizione : 11.05.13

I tarocchi di Osho:L'OUTSIDER (72) Empty
MessaggioTitolo: I tarocchi di Osho:L'OUTSIDER (72)   I tarocchi di Osho:L'OUTSIDER (72) Icon_minitimeVen Lug 26, 2013 5:25 am


Un bambino guarda fuori da un cancello

Dunque ti senti un outsider. È un bene! È solo un periodo di transizione. Ora devi stare attento a non imbottirti di dolore e miserie. Ora che Dio non c'è più,chi potrà consolarti? Ma non hai bisogno di alcuna consolazione. L'umanità è maturata. Sii un uomo, sii una donna, e reggiti sulle tue gambe... Il solo modo per essere connessi all'esistenza è scendere in se stessi, poiché lì, al centro, sei ancora connesso. Dal punto di vista fisico, sei stato staccato da tua madre;quello stacco era assolutamente necessario per fare di te un individuo, con un proprio diritto a esistere.Tuttavia, non sei slegato dall'universo, il tuo legame con l'universo si fonda sulla consapevolezza. Non lo puoi vedere, pertanto devi scendere nel profondo,con immensa attenzione, con piena coscienza, con una presenza attenta, osservando come un testimone distaccato - allora scoprirai quel vincolo. Il buddha è quella connessione!


Commento: Il bambino raffigurato in questa carta è fermo da un lato del cancello, e guarda dall'altra parte. È molto piccolo, ed è fermamente convinto di non poter passare: non riesce a vedere che la catena che tiene chiuso il cancello è priva di lucchetto. La sola cosa che deve fare è aprirlo. Ogni volta che ci sentiamo "tagliati fuori" o esclusi, in noi insorge la sensazione di essere un bambino piccolo e inerme, impotente. Non deve sorprendere, in quanto questa sensazione è profondamente radicata nelle esperienze della prima infanzia. Il problema è questo: poiché è una sensazione tanto profondamente radicata in noi, continua a girare e girare nell'arco della nostra esistenza, come un nastro registrato. In questo momento, hai l'opportunità di fermare il nastro,di smettere di tormentarti con l'idea di non essere "abbastanza" per essere accettato e incluso. Riconosci che le radici di queste sensazioni sono nel passato, e lascia andare quella vecchia sofferenza. Ciò ti darà la chiarezza di vedere in che modo puoi aprire il cancello ed essere ciò che da lungo tempo aspiri a diventare.
Torna in alto Andare in basso
 
I tarocchi di Osho:L'OUTSIDER (72)
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Tarocchi di Osho:L'ESISTENZA (1)
» Tarocchi di Osho:IL FULMINE
» Tarocchi di Osho :TOTALITA' (42)
» I tarocchi di Osho:LA GUIDA (70)
» Tarocchi di Osho:GUARIGIONE (27)

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Le sibille di Odeja :: La tua prima categoria :: LE SIBILLE DI ODEJA :: ODEJA CARTOMANTE :: I TAROCCHI DI OSHO-
Vai verso: